Fin dall'antichità più remota Manduria ed il suo territorio sono stati siti privilegiati d'insediamenti umani tanto da costituire una sorta di palinsesto in cui può essere letta la storia di un popolo e della sua città. Manduria fu tra le città più interessanti e potenti della Dodecapoli messapica.

Di questo periodo conserva ancora monumenti insigni come le mura megalitiche e le numerose tombe che, insieme con il Fonte di Plinio e la chiesa di San Pietro Mandurino, costituiscono il Parco Archeologico, tappa obbligata per il viaggiatore colto e lo studioso fin dall'Ottocento.

Dopo i secoli bui delle invasioni barbariche, la città rinacque e le chiese e i palazzi ne scandiscono la storia.

La Chiesa Matrice con lo splendido portale cinquecentesco  e la severa facciata impreziosita da un suggestivo rosone, il Palazzo Cornioli Giannuzzi del XVI secolo, il Palazzo Imperiali del XVIII secolo, le numerose dimore nobiliari del Sette e Ottocento sono come tappe di uno sviluppo che rendono Manduria importante centro della Provincia jonica e dell’intero Salento.

Sei in: TERRITORIO Manduria

Pliniana è:

esperienza, amore per il proprio lavoro e qualità di lavorazione

Social Newtork

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti per assicurarti una migliore esperienza di navigazione. |This website uses cookies and in some cases third-party cookies, in order to provide a better experience and service for users Piu info / Read More privacy policy.

EU Cookie Directive Module Information